Cinque anni di presenza sul mercato, oltre 500 colonnine installate al servizio dei ciclisti in giro per l’Italia.
Sono i numeri, e non da poco, di Mantis, la stazione tecnica supercompatta, accessoriata con tutti gli attrezzi necessari per la manutenzione di base della bicicletta: una struttura semplice e poco ingombrante, pratica da ancorare al suolo, utilizzabile in autonomia totale da ogni ciclista.
Perfetta per spazi pubblici, dalla ciclabile alle aree parco, ai centri urbani, è anche un plus per le strutture di ospitalità amica della bici. Ora anche al servizio della ricarica di e-bike.
Così, se da un lato ha conquistato marchi come Decathlon (è a disposizione della clientela in oltre 100 negozi) e Fastweb (che l’ha messa al servizio dei propri lavoratori), dall’altro interessanti collaborazioni hanno coinvolto enti e consorzi di promozione turistica.
Le colonnine Mantis sono state infatti adottate nei 50 punti assistenza e ricarica e-bike creati in Trentino, nelle Valli Giudicarie e della Valle dei Laghi, nel quadro del progetto Evvai. Anche il Garda trentino ha creato una rete di punti di ricarica su tutto il territorio.

Leggi l’articolo completo qui: